Acheloo

Design

L’installazione è una riflessione sull’essenza della nutrizione dell’uomo e del pianeta, di cui l’acqua rappresenta il primo elemento. La figura di Acheloo, nel mito greco padre di tutte le sorgenti e primaria divinità fluviale, interpreta perfettamente tale intento: dio dalle mutevoli sembianze, è raffigurato come un toro per la forza prorompente delle acque, o più spesso come un serpente, alludendo alla sinuosità delle anse.
Coerente con il linguaggio di Carlo Dal Bianco, spesso ispirato dal patrimonio classico, il progetto è la riproposizione di un’icona della tradizione vascolare attica a figure rosse, riletta in chiave contemporanea. Racconta la lotta tra Eracle e Acheloo per l’amore di Deianira e coglie il momento della vittoria del primo a discapito del dio delle acque, cui viene strappato uno dei corni. L’immagine è anche la più bella allegoria iconografica dello sforzo dell’uomo per dominare l’acqua, canalizzandola con opere di ingegneria idraulica.
La composizione macroscopica, formata da 605 bianchi vassoi in abs, reinterpreta la tecnica microscopica delle tessere del mosaico in una trasposizione nuova e contemporanea.
L’opera, realizzata in collaborazione con Mosaico+, partecipa alla mostra-evento di Interni “Feeding new ideas for the city” per il Fuorisalone 2014.

A mosaic narrates the greek myth of the struggle of man to tame the force of water. Micro and macro dimensions, small colored tiles and large rectangular trays: these are the extremes in the installation created for the exhibition-event “Feeding new ideas for the city” organized by Interni for the Fuorisalone 2014.
The installation, inspired by classical figurative art, narrates the struggle between the hero Hercules and the river deity Achelous, in which the victory of the first of the second symbolizes the capacity of man to harness the force of water. The panels, made by Mosaico+, are composed of six hundred ABS trays covered with mosaic micro-tiles.

Video 1
Video 2
Intervista ddn
Intervista Ottagono
Intervista Sanpellegrino

Photo Studio Dal Bianco
Collaborators Riccardo Tagliapietra architetto
Valentina Statuti designer

 

UP